Nasce Eplan Experience

Eplan Experience si rivolge a tutti i clienti della nota software house, potenziali ed esistenti, operanti in tutti i comparti industriali attualmente interessati dalle soluzioni Eplan. È applicabile a qualsiasi azienda, indipendentemente dall’attività o dall’ubicazione e può essere implementata e calibrata su misura, in funzione di specifiche esigenze. Eplan Experience nasce dal feedback dei clienti Eplan sparsi in tutto il mondo, attivi nei settori più disparati.

“Eplan Experience aiuterà i nostri clienti ad affrontare le numerose problematiche ingegneristiche poste da questo mondo in rapida evoluzione, dalla crescente complessità dei progetti, al volume di dati, alla connettività di nuova generazione” spiega Thomas Michels, a capo del Product Management dell’azienda. Tutte queste problematiche – e altre – possono essere ricondotte a un unico comune denominatore: maggiore efficienza. Ed è esattamente questo l’obiettivo di Eplan Experience. “Vogliamo aiutare le aziende a ottenere di più impiegando le stesse risorse, o addirittura meno, per accelerare lo sviluppo dei prodotti, per liberare risorse preziose da investire in altre attività a valore aggiunto”.

Approccio fortemente modulare
Eplan Experience è totalmente integrato nella Piattaforma Eplan esistente. Fortemente modulare, è imperniato su otto ambiti di applicazione, ovvero aspetti specifici dell’attività aziendale che necessitano di essere ottimizzati e resi più efficienti:
IT Infrastructure
prevede l’integrazione del software Eplan nell’infrastruttura informatica del cliente, per potenziarne le prestazioni e assicurare processi di installazione e aggiornamento chiari e affidabili.
Platform setup
permette al cliente di creare una configurazione specifica per le sue necessità, in modo da operare in un ambiente di lavoro ideale. Inoltre, contribuisce alla definizione e all’implementazione ottimale delle impostazioni di Eplan.
Codes & standards
fornisce una serie di linee guida per le impostazioni ottimali e per l’utilizzo efficiente dispositivi e i dati tecnici relativi. Consente alle aziende di ottemperare a tutte le norme internazionali in materia di documentazione e produzione, fra cui la nuova norma IEC 81346.
Product structure
offre un metodo chiaro per la strutturazione di macchine e sistemi. Designazione e struttura chiara per prodotti e tecnologie, come principio cardine dell’utilizzo di metodologie di automazione progettuale, configurazione collaborazione interdisciplinare (meccatronica).
Design methods
La selezione e l’implementazione delle metodologie progettuali più valide sono la chiave dell’efficienza ingegneristica. In stretta collaborazione con gli esperti Eplan, i clienti potranno analizzare, valutare, definire e implementare le metodologie progettuali prescelte, per ridurre considerevolmente il lavoro ingegneristico e i tempi di pianificazione.
Workflow
è un approccio step by step alla valutazione e automazione dei processi ingegneristici, attraverso l’impiego di funzionalità specifiche che richiedono uno sviluppo dedicato attraverso le API. In questo modo, è possibile ridurre gli errori, integrare la tecnologia dei dati nei processi e assicurare coerenza alla progettazione.
Process integration
consente di integrare flussi di lavoro nei processi ingegneristici del cliente. Tutto ciò sfruttando appieno il potenziale aggiuntivo e i processi adiacenti a quello di costruzione (PDM/ERP).
Project management
Per raggiungere l’obiettivo di massimizzare la produttività nel più breve tempo possibile, Eplan Experience permette di delineare un piano di implementazione basato su processi standardizzati.