poggi trasmissioni meccaniche

Poggi Trasmissioni Meccaniche punta su performance estreme e taylor made

Poggi Trasmissioni Meccaniche implementa il proprio innovativo centro di tornitura e i prodotti customizzati con l’avvio di un Tornio verticale Puma 8300m-r, riducendo i tempi di esecuzione delle commesse e ampliando le potenzialità nelle lavorazioni su pezzi speciali.

Se la cronaca continua a dipingere tinte fosche per un futuro incerto, c’è chi invece risponde con performance e qualità del servizio per confermare il proprio ruolo di punto di riferimento in ambito manifatturiero a livello internazionale. E’ questa la risposta alla situazione attuale da parte di chi, come Poggi Trasmissioni Meccaniche S.p.A ha scelto di implementare il proprio sistema produttivo e renderlo sempre più smart e flessibile, investendo nelle migliori tecnologie disponibili sul mercato.

Dopo l’adozione del software Top Solid’Cam, soluzione di ultima generazione che consente di pilotare da remoto un centro di lavoro, l’azienda bolognese, specializzata nella progettazione di organi di trasmissione ha nuovamente ampliato il proprio parco macchine con un secondo e aggiornatissimo centro di tornitura CNC (Mazak). Un investimento che, a distanza di pochi mesi dal precedente, ha già dimostrato il suo valore strategico attraverso prestazioni e performance di valore, capaci di traghettare il proprio sistema produttivo a un ulteriore accrescimento del proprio livello di affidabilità e concorrenzialità.

Il duplice centro di tornitura dotato di utensili rotanti, secondo mandrino con asse Y e motore integrato ad alta prestazione ha di fatto già fortemente ridotto i tempi per la consegna anche di commesse complesse, con la consegna dei particolari a disegni specifici richiesti con grandissima tempestività.

I macchinari, molto versatili, presentano tempi di attrezzaggio molto ridotti che consentono una libertà di azione senza precedenti. Durante la lavorazione di un ciclo di produzione avviato c’è la possibilità di effettuare la programmazione di un ciclo successivo ma non solo. Nel caso di un ordine improvviso è urgente è anche possibile interrompere il ciclo in corso per dare precedenza alla nuova commessa. Un’opportunità, fino a qualche anno fa impensabile che mette Poggi Trasmissioni Meccaniche SpA nelle condizioni di cogliere nuove occasioni di business e di rispondere con maggiore celerità alle sfide di un mercato complesso, esigente e in continua evoluzione.

Un ulteriore slancio arriva dall’adozione di un Tornio verticale Puma 8300m-r che amplia notevolmente l’offerta dell’azienda bolognese operante in oltre 40 Paesi nel mondo. Questa nuova acquisizione consente, infatti, di operare anche a livello verticale su grandi diametri, grazie alla conformazione stessa che prevede di appoggiare il pezzo e attuare lavorazioni non soltanto standard, ma anche taylor made e fuori centro, con un’operatività che spazia da un diametro di 800 millimetri e un’altezza di 450 millimetri. La torretta motorizzata permette un rapido cambio di utensili, mentre la gestione di grandi diametri e pesi amplia gli interventi con un grado di estrema personalizzazione di commesse complesse, rendendo l’azienda un referente privilegiato su un mercato internazionale sempre più orientato a forniture custom.

Uno dei punti di forza che da sempre caratterizza il tessuto produttivo italiano è proprio l’elevato valore fornito da lavorazioni personalizzate – spiega Andrea Poggi, Presidente di Poggi Trasmissioni Meccaniche SpA – come abbiamo constatato negli oltre 60 anni di esperienza maturata sul mercato internazionale. Un’azienda che voglia essere competitiva sul mercato deve essere sempre più in grado di rispondere in modo efficace e con tempestivo a specifiche esigenze anche taylor made. Per questo continuiamo a investire in moderne tecnologie e strumentazioni innovative, nella convinzione che saper fornire garanzie di qualità e rapidità sia un modo per essere sempre più competitivi e difendere quel Made in Italy che ci viene riconosciuto come valore aggiunto in tutto il mondo”.

Related Posts

Nikko tools
Nuovo catalogo generale Nikko Tools
Lunette a seguire CMZ
L’Ammonitore di settembre