SMC Italia punta sulle risorse umane

Tra i segreti della crescita di SMC Italia l’investimento in risorse umane: +9% le vendite sul mercato italiano nell’anno fiscale 2015/2016.

Ancora una volta segnali positivi vengono dai risultati di SMC Italia, azienda di riferimento nel settore della produzione di componenti pneumatici ed elettronici per l’automazione industriale, sotto la guida di Walter D’Alessandro – Chairman, Lucio Moriggi – CEO, e Rosanna Cavagna – CFO.

I dati relativi all’anno fiscale 2015/2016 vedono il fatturato attestarsi a oltre 111 milioni di euro, facendo registrare un incremento nell’ordine del 9% delle vendite sul mercato nazionale.

In crescita anche il risultato netto dopo le imposte, con un +17,5% rispetto all’anno fiscale 2014/2015.

Alla luce di questi risultati, la casa madre di Tokyo ha manifestato la fiducia che gli investitori ripongono nello sviluppo della consociata italiana. Il nostro Paese è, infatti, uno dei mercati europei con le più alte potenzialità e l’azionista, anche in virtù degli ambiziosi piani di sviluppo, si è mostrato fiducioso per il proseguimento di un percorso di crescita redditizia che rafforzi ancora di più il ruolo della consociata come player di riferimento nel settore dell’automazione industriale.

In prospettiva, proseguono anche per il prossimo anno le diverse attività progettuali finalizzate all’espansione continua delle vendite attraverso la fidelizzazione degli attuali e nuovi clienti, all’ottimizzazione dei processi aziendali al fine di perseguire buoni livelli di efficacia ed efficienza sia alla riduzione dei costi operativi.

Prodotti

Storicamente punto di forza di SMC, l’ampiezza della gamma rimane uno dei cardini della strategia di sviluppo della Corporation. Tre le principali linee di sviluppo strategico e d’investimento a supporto dell’espansione:

 

Refresh Products

A questo riguardo, si è completato nel corso del 2015 un processo di Rinnovamento della gamma iniziato nel 2013, che ha visto un profondo restyling di 35 diverse Serie di prodotto.

Le linee guida di questo Restyling sono state: la riduzione di pesi e ingombri, l’ottimizzazione dei passaggi e la riduzione di consumi d’aria e assorbimenti elettrici, mantenendo inalterate, o migliorandole, le prestazioni del prodotto e l’intercambiabilità di cilindri e attuatori pneumatici.

 

New Products

Completato questo processo di rinnovamento della gamma, i Centri di R&D si sono nuovamente focalizzati sul rilascio continuo di prodotti nuovi e di espansioni di gamma, allo scopo di mantenere la leadership di prodotto che contraddistingue SMC, alimentando l’elemento di differenziazione verso i concorrenti.

 

No Pneumatics Products

Nell’ambito della differenziazione di prodotto è da rilevare che, ormai da alcuni anni, SMC ha rilasciato sul mercato parecchie linee di prodotto cosiddette “No Pneumatics” che si rivolgono ai settori tradizionali della pneumatica o contigui, ampliando l’offerta di SMC sia nella Factory Automation, sia nella Process Automation.

In questo contesto abbiamo oggi una linea completa di Attuatori Elettrici (Serie LE), di Valvole per fluidi (Serie VX, LV), Sensori di pressione/portata (Serie PF, LF), Controllori di temperatura (Serie HRS) ed Essiccatori (Serie IDF) ed altre ancora che rappresentano oggi una quota di fatturato in continua crescita.

 

Risorse umane

SMC Italia si distingue per l’impegno che la vede attiva fin dal 2013 nella campagna di potenziamento delle proprie forze di vendita. Questa scelta strategica, nata dalla volontà della casa madre giapponese di potenziare la propria struttura tecnico commerciale a livello globale, ha come finalità il consolidamento e l’acquisizione di un numero sempre maggiore di quote di mercato su scala internazionale. Negli ultimi tre anni SMC Italia ha inserito oltre 90 nuove risorse nell’area tecnica e commerciale.

In tale contesto di forte crescita ed espansione, l’azienda ha deciso di puntare in particolar modo sui giovani neolaureati e diplomati, sfruttando il loro potenziale, la loro freschezza e prontezza intellettuale, la loro voglia di imparare, di emergere e di affermarsi come professionisti.

«Siamo alla continua ricerca di persone capaci, volenterose, umili, serie, competenti e disposte a mettersi in gioco e, in ultima analisi a imparare una professione: questi sono i requisiti fondamentali che cerchiamo nei candidati che si approcciano alla nostra realtà e a una professione commerciale», spiega Alessandro Contini, Human Resources Manager di SMC Italia.

Un progetto questo che vede coinvolte a fianco della Direzione Commerciale funzioni aziendali quali Human Resource e Technical Training: superate le fasi dell’iter selettivo, il candidato prescelto viene, infatti, inserito in un programma formativo molto intenso, della durata di 6 mesi, che alterna a momenti di formazione su tematiche tecniche e commerciali, momenti di azione e di apprendimento sul campo in affiancamento a personale esperto.

«Questo tipo di approccio permette ai candidati di capire in che contesto saranno inseriti, cosa ci si aspetta da loro e soprattutto, se si ritengono in grado, se hanno l’entusiasmo e la voglia di entrare a far parte nel nostro organico, mettendoli in condizione di fare queste valutazioni a fronte di una retribuzione e di ulteriori benefit già nel periodo di stage» conclude Contini.

Infrastruttura

Completato il potenziamento degli uffici commerciali sul territorio (Torino, Vicenza, Modena, Firenze) e la riorganizzazione del sito produttivo di Carsoli (AQ) dedicato principalmente alla realizzazione di prodotti speciali per il mercato italiano, SMC Italia cambierà sede, costruendo ex novo un edificio tecnologicamente innovativo secondo i criteri di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica.

Gli ambienti di lavoro seguiranno i principi della bioarchitettura rispettandone i requisiti: massima luminosità naturale, trasparenza delle attività, green building.

Saranno presenti, oltre alla logistica di magazzino e a un reparto produttivo, specifici laboratori per test funzionali e di collaudo per le applicazioni sviluppate dagli specialisti di prodotto con i clienti, aree per la formazione tecnica, show rooms ed uffici open-space per le funzioni aziendali dotati di numerose aree comuni, in accordo con la filosofia della casa madre nipponica.

Una sfida che SMC Italia sta affrontando in netta controtendenza con il generale contesto economico, con la ferma volontà di investire in un settore che al momento sta attraversando un andamento positivo, anche grazie alla lungimiranza, all’impegno e alla costante ricerca di innovazione che contraddistingue l’azienda.

 

 

 

 

 

 

 

 

Related Posts

Hannover Messe
Hannover Messe 2022 – bilancio positivo
sicurezza
Il valore della sicurezza certificata
DMG MORI – TOP SELLER PLUS